...::: IL REZZONICO-CYBERSOFIA :::...

...::: IL REZZONICO-CYBERSOFIA :::...
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

martedì 5 dicembre 2023 ore 17:21:06
 Tutti i Forum
 Cybersofia
 Mente
 confronto
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

utente non registrato
Nuovo Utente



-410 Messaggi

Inserito il - 02/01/2005 : 00:07:21  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di utente non registrato Invia a utente non registrato un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Gentile professore,
se possibile, le chiedo una paziente analisi maieutica per il pensiero seguente.

L’essere ha poca importanza, ancora meno ne ha il progresso.
Progresso ed essere sono deviazioni degenerate dal nulla o da qualcosa che non può essere definito e che quindi nella nostra realtà assume inconsistente valenza.
Naturalmente è conseguente il collasso concettuale di spazio e tempo e la concezione di realtà come costruzione.

A soldoni è tutto.
La ringrazio.


______
demoniaccio@hotmail.com

Biuso
Amministratore

Città: Catania/Milano


2900 Messaggi

Inserito il - 04/01/2005 : 17:32:30  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Biuso Invia a Biuso un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
È probabile, caro Firrito, che a causa dell’estrema sintesi il suo intervento non sia risultato –almeno a me- perspicuo.
Se le interessa la mia opinione, la pregherei quindi di riformulare il suo pensiero e le domande poiché, a essere sincero, non le ho capite.
La ringrazio.

agb
Sono figlio della Terra e del Cielo stellato
(Lamina orfica di Hipponion)
Torna all'inizio della Pagina

Antonicco
Nuovo Utente



13 Messaggi

Inserito il - 13/01/2005 : 22:55:46  Mostra Profilo Invia a Antonicco un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quote:
L’essere ha poca importanza, ancora meno ne ha il progresso.

Visione pessimista per cui l'essere già come esistenza, dall'uomo, all'animale, alla singola particella non ha senso, quindi ne ha ancora meno il progresso da lui compiuto e aspirato.
quote:
Progresso ed essere sono deviazioni degenerate dal nulla o da qualcosa che non può essere definito e che quindi nella nostra realtà assume inconsistente valenza.

Quindi se siamo pessimisti, diciamo di venire dal nulla; visto però che il nulla è indefinibile per definizione, diciamo che se anche non sapessimo da dove veniamo, non si potrebbe dare valore alla realtà non sapendo da dove a cosa sia.
quote:
Naturalmente è conseguente il collasso concettuale di spazio e tempo e la concezione di realtà come costruzione.

Allora se non ha senso nulla, anche le categorie che storicamente abbiamo detto contengano la realtà sono senza valore e quindi tutto ciò che ci sta intorno, il mondo appunto, è rappresentato dal nulla di cui sopra.


Qualora avessi azzeccato la decodifica..non sono daccordo; qualora fosse il contrario, ci ho provato!

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
...::: IL REZZONICO-CYBERSOFIA :::... © 2004-2021 A.G.Biuso Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,18 secondi Herniasurgery.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000