...::: IL REZZONICO-CYBERSOFIA :::...

...::: IL REZZONICO-CYBERSOFIA :::...
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

lunedì 22 luglio 2024 ore 19:28:38
 Tutti i Forum
 Cybersofia
 Cinema
 Caos calmo
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Biuso
Amministratore

Città: Catania/Milano


2900 Messaggi

Inserito il - 26/02/2008 : 10:53:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Biuso Invia a Biuso un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Antonello Grimaldi
Caos calmo
Italia, 2008
Con: Nanni Moretti, Valeria Golino, Alessandro Gassman, Isabella Ferrari





Pietro Paladini è un dirigente d’azienda che dopo la morte improvvisa della moglie trascorre le sue giornate nel giardino davanti alla scuola della figlia, luogo che diventa il centro del suo mondo, lo spazio intorno al quale ruotano tutti gli altri personaggi. Né lui né la bambina sembrano provare dolore.

Una lettura realistica di questo film (e, suppongo, anche del romanzo da cui è tratto) non reggerebbe. Invece che essere licenziato, Pietro riceve le visite dei suoi colleghi e perfino del ricchissimo padrone della società. I caratteri, le azioni, le motivazioni di tutti coloro che entrano in contatto con il protagonista appaiono singolari sino alla bizzarria. La scena del salvataggio iniziale in mare è ambigua e la neve che cade su Roma del tutto finta. Caos calmo è intessuto della dimensione onirica, è il sogno di un maschio che, liberatosi della moglie, viene cercato da tutti ed è amato da ogni donna che incontra. Oppure, con un’altra lettura, è l’immagine dello stoico, spassionato e imperturbabile, la cui saggezza diventa il magnete che attira tutti a sé.


agb
««Per lætitiam...intelligam passionem qua mens ad majorem perfectionem transit»
(Spinoza, Ethica, III, XI, Scholium)
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
...::: IL REZZONICO-CYBERSOFIA :::... © 2004-2021 A.G.Biuso Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,09 secondi Herniasurgery.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000